La storia

La Pubblica Assistenza e Soccorso Croce Blu nasce a Sassari nell’ottobre 1977 ad opera di un gruppo di ragazzi poco più che ventenni ispirati da un comune spirito di solidarietà. Era una necessità della popolazione quella di poter contare su una pubblica assistenza in grado di dare risposte, sia dal fronte della solidarietà sociale che da quello del soccorso e del trasporto sanitario.

Nella realtà cittadina erano presenti una sezione della Croce Rossa Italiana ed una ditta privata denominata Croce Verde. Era perciò importante, alla luce della carenza di questo tipo di servizi, costituire una Associazione di volontari che, a titolo di assoluta gratuità, doveva essere in grado di assolvere a certe necessità.

Dopo la sua costituzione, la Croce Blu, aderì subito all’allora ”Federazione nazionale delle pubbliche Assistenze”, un organismo volontario nazionale che raccoglieva tutte le pubbliche assistenze e le federava con l’intento di metterle in compartecipazione e di, con spirito di mutua solidarietà, renderle più ”forti” e professionali. Nel corso degli anni ottanta questo ente variò carattere giuridico e divenne l’ attuale Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze (A.N.P.As.) mantenendo i medesimi fini. La Croce Blu vi rimase Associata fino al 2003.

Gli sforzi dei giovani fondatori della Croce Blu furono determinanti per la nascita e la crescita dell’ associazione che, nel corso degli anni, avvalendosi di volontari ed obiettori di coscienza, ha saputo dare una risposta importante alle necessità di quanti, in situazioni di indigenza ed emarginazione ne hanno avuto necessità. Parecchi anni è durata la collaborazione con gli Assessorati comunali ai servizi sociali ed alla Protezione civile che a tutt’oggi ancora sanno di avere nella Croce Blu un valido referente.

Nel corso dei suoi primi trent’anni l’associazione ha sempre ritenuto di dare rilievo al servizio ambulanza, divenuto oramai l’attività predominante. La costante per tutto questo tempo è stata quella dell’accrescimento del profilo professionale dei volontari che, consci del delicato ruolo di soccorritore, hanno sempre dato un ruolo primario alla formazione didattica.

Dal 1999 la Croce Blu collabora, in regime di convenzione, con la Centrale Operativa 118 di Sassari, partecipando al sistema di emergenza territoriale, con un rilevante numero d’interventi per anno. L’attività di ambulanza si estende anche ai cosiddetti ”trasporti ordinari”, intesi come trasferimenti di degenti in ambito A.U.S.L., in regime di appalto con Ospizi, e per privati cittadini con il principio della offerta in ambito urbano ed extraurbano fino a km 40.

Attualmente la Croce Blu si occupa con prevalenza del servizio di ambulanza. Questo è compiuto per merito di 4 dipendenti e circa 55 volontari che possono contare su un parco macchine composto di 8 mezzi. I servizi offerti in quest’ambito vanno dal soccorso al trasporto ordinario, all’assistenza a manifestazioni sportive.

Il primo, il soccorso, è svolto in regime di convenzione con la Centrale Operativa del 118 di Sassari, il secondo invece in regime di collaborazione con la locale A.U.S.L. e ospizi convenzionati, ma rilevante è anche il numero di trasporti effettuati per conto di privati cittadini che, per eseguire visite specialistiche o presso commissioni mediche richiedono questo tipo di servizio. Non ultima è l’assistenza prestata in occasione di eventi o manifestazione sportive o di qualsiasi carattere.

Se vorrai fare parte del nostro gruppo non esitare. contattaci!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.